Il tuo browser non supporta JavaScript!

L.P. Nome e cognome - Je m'en fous

L.P. Nome e cognome - Je m'en fous
titolo L.P. Nome e cognome - Je m'en fous
sottotitolo Due opere teatrali di Luca Pizzurro
autore
collana Fuori Collana
editore Morellini
formato Libro
pagine 128
pubblicazione 2015
ISBN 9788862984188
 

Abstract

Questo libro nasce dal bisogno di raccontare l’amore attraverso due figure di artista diverse tra loro: Luigi Pirandello ed Edith Piaf. Pirandello, segnato dal demone della follia, scrive per costruirsi una vita diversa da quella che è costretto a vivere tra le mura di casa, inventa struggenti amori, affida ai suoi personaggi parti di sé per esorcizzarle, cavalca la fatica dei suoi giorni reali attraverso le storie di personaggi che vivono ne...
12,00
 
Spedito in 2 giorni

Questo libro nasce dal bisogno di raccontare l’amore attraverso due figure di artista diverse tra loro: Luigi Pirandello ed Edith Piaf. Pirandello, segnato dal demone della follia, scrive per costruirsi una vita diversa da quella che è costretto a vivere tra le mura di casa, inventa struggenti amori, affida ai suoi personaggi parti di sé per esorcizzarle, cavalca la fatica dei suoi giorni reali attraverso le storie di personaggi che vivono nella sua testa, prima di trovare spazio tra le righe dei suoi copioni. Per Edith, invece, l’amore è un fosco miraggio, una meta desiderata e difficile da raggiungere, un’occasione sprecata, un’illusione. Cantare l’amore e viverlo non è la stessa cosa. 

Un libro scritto con la volontà di arrivare alla verità, al cuore di un uomo e di una donna che prima di essere celebrità sono esseri umani, con le loro debolezze, incertezze, contraddizioni. Pirandello dice: “Vorrei che sparisse Luigi Pirandello e restasse solo L.P. nome e cognome”; Edith attraverso le sue canzoni ha cercato per tutta la vita di raccontarsi, nelle sospensioni, nei sospiri, nella voce tremula e sgraziata, negli acuti che urlano un dolore profondo. Non rimpiange niente di ciò che è stata e se, nonostante tutto, ci sarà chi non avrà avuto la voglia di ascoltarla raccontarsi per quello che è, per quello che è davvero, non resta che rispondere “Je m’en fous”.

 

Biografia dell'autore

Luca Pizzurro

Luca Pizzurro è nato a Roma nel 1977. Dopo gli studi classici e al DAMS, dal 1993 inizia una brillante e intensa carriera di autore, attore e regista che lo vede nei teatri nazionali ed europei, nonché in produzioni televisive al fianco di importanti registi e attori italiani. Il suo lavoro spazia dal repertorio classico a quello contemporaneo. Dal 1995 è Direttore e fondatore della Compagnia Teatrale “Viaggi&Miraggi”. Ha scritto venti copioni. Con “Salmocinquantacinqueversodiociotto” ha vinto nel 2001 il primo premio come miglior spettacolo del Festival del Teatro Classico di Altamura (BA) e il premio come miglior adattamento da Teatro Classico del Concorso Carola Fornasini-E.T.I., Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Con “Fuori Sede” ha vinto nel 2013 il primo premio - Miglior spettacolo della stagione - Agis /Teatro Argentina. Dal 2007 è Direttore Artistico del Teatro del Torrino e Direttore della Scuola di Formazione per Attori Actors Academy.

Inserisci i numeri visualizzati per il controllo anti spam

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.