Hilla von Rebay - Luca Berretta - Morellini - Libro Morellini Editore

Hilla von Rebay

novità
Hilla von Rebay
titolo Hilla von Rebay
sottotitolo La donna dell'arte
Autore
Collana Femminile Singolare
Editore Morellini
Formato Libro
Pagine 312
Pubblicazione 10/2022
ISBN 9788862989756
 

Abstract

Pittrice tedesca emigrata in America negli anni Trenta, fu la curatrice della collezione di Solomon R. Guggenheim e grazie a lei venne concepito l’omonimo Museo di New York. Il romanzo finalmente restituisce agli onori questa artista dimenticata dalla storia.
17,90
 
Spedito in 7 giorni

Disponibile anche nel formato

«L’arte vissuta insieme, quella vita condivisa sembrava appartenere a un mondo immutabile, a un richiamo che aveva annullato ogni distanza tra i nostri pensieri. A quella passione abbiamo affidato le nostre emozioni, il divenire della nostra vita.»

Parigi, 1918 – Hilla von Rebay è una studentessa dell’Accademia Julien, figlia di una aristocratica famiglia tedesca. Ama l’arte, rifiuta il ruolo di moglie borghese e vive il sogno della vita bohémienne. Nel 1916, conosce Rudolf Bauer. Vivono insieme in un atelier nei pressi di Berlino. Le cose, però, non vanno bene e Hilla decide di partire per l’America.
New York, 1927 – Hilla sbarca a Manhattan. La città non le piace, la vita è costosa; torna a dipingere e insegna pittura in una scuola. Una sera, conosce la moglie di S. Guggenheim, un imprenditore amante dell’arte europea. Insieme realizzano il Guggenheim Museum di New York. Solomon morirà prima, ma lascerà a Hilla il compito di terminare il museo insieme a Frank L. Wright. Hilla resterà parte integrante del progetto fino al 1959 e uscirà di scena poco prima dell’inaugurazione. Morirà mesi dopo nella totale solitudine.
 
 

Quarta di copertina

 

Indice testuale

Biografia dell'autore

 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.