I nonni di Amatrice - Giorgio Rascelli - Morellini - Libro Morellini Editore

I nonni di Amatrice

I nonni di Amatrice
titolo I nonni di Amatrice
sottotitolo Una storia ambientata a Amatrice
Autore
Collana Luoghi e storie
Editore Morellini
Formato Libro
Pagine 394
Pubblicazione 06/2022
ISBN 9788862989305
 

Abstract

Dopo il tragico terremoto del 2016, Amatrice torna a rivivere in questo romanzo sentimentale, capace di far immergere il lettore nelle atmosfere di questa cittadina antica e fiera
18,90
 
Spedito in 4 giorni feriali

Disponibile anche nel formato

«Ricordare Amatrice e, un po’, anche amarla, dietro la lusinga con cui pare prometterlo, ed esigerlo in contraccambio, il suo nome...»

Attraverso il recupero della memoria, il romanzo vuole fissare un ritratto della “vecchia” Amatrice, quella che non ci sarà più.
Si narra nei dettagli un’estate d’infanzia in paese, alla fattoria dei nonni. Emergono i tratti amatriciani salienti: la freschezza montana, la folla dei villeggianti, i panorami mozzafiato, la genuinità dei prodotti, le fiere, le feste, le sagre, quella degli spaghetti su tutte. Quindi il racconto acquista velocità, facendo una carrellata sulla vita successiva della famiglia protagonista e del paese.
Amatrice è vista nel suo sforzo moderno e continuo di porsi, con la civetteria del luogo turistico, al passo con i tempi che cambiano. Lo sviluppo delle vicende familiari si intreccia con la crescita dei personaggi, tutti ruotanti attorno alla figura centrale dei nonni. Fino ad arrivare, parecchi decenni dopo, al momento in cui Amatrice, la sua comunità, tutto ciò che è legato alla sua storia in termini di affetto e di ricordi di chi l’ha conosciuta, si incrocia drammaticamente con il terremoto, con la sua distruzione.
 

Biografia dell'autore

Giorgio Rascelli

Giorgio Rascelli è nato nel 1949 a Poggio Cancelli (L’Aquila), ma da sempre risiede a Ostia. Ha insegnato Lettere alla scuola media. Ha pubblicato, in collane di narrativa per ragazzi, Le acque rosse, SEI-Torino (Premio Bancarellino 1984, rimasto in catalogo SEI per circa venti anni), L’ultima Chernobil, A. Signorelli-Roma (secondo classificato al Bancarellino 1991), Professore di prima nomina, A. Signorelli-Roma, Lancillotto e la regina, SEI-Torino (Premio Selezione Lunigiana 1994) e Tristano e Isotta, SEI-Torino.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.