I passi di mia madre - Elena Mearini - Morellini - Libro Morellini Editore

I passi di mia madre

in uscita
I passi di mia madre
titolo I passi di mia madre
autore
collana Varianti
editore Morellini
formato Libro
pagine 160
pubblicazione 01/2021
ISBN 9788862988131
 

Abstract

«Non rividi più la faccia di mia madre, lei con alcool e strofinaccio in cucina, i bigodini in testa dal bagno alla camera, i tacchi a spillo dal corridoio alla porta, le mani sul volante, un anello in ogni dito e unghie rosso corallo, lei che m’infila lo zaino sulle spalle davanti all’ingresso della scuola e dice corri che è tardi. (...) Sempre via dal tempo, mia madre. Era prevedibile che se ne andasse via anche da noi.»
Prossima pubblicazione, disponibile dal 28-01-2021
15,90
 
Agata è una editor quarantenne che vive nel quartiere cinese di Milano. Ossessionata dal vuoto e dalla mancanza, cerca di ovviare alle sue carenze emotive attraverso un rapporto morboso sia con il cibo che con Samuele, il classico “latin lover “ sfuggente con cui crea una relazione di sudditanza e dipendenza. In quest’uomo Agata rivede e rivive i comportamenti di una madre narcisista, innamorata di sé soltanto, scomparsa senza dare spiegazioni quando Agata era appena una ragazzina.
Giunta all’età adulta, la donna deciderà di indagare sulla scomparsa della madre, pensando che il suo ritrovamento possa mettere fine al proprio vuoto. Agata, durante l’indagine, scrive una lunga lettera- romanzo alla madre, immaginando la sua vita dal giorno della scomparsa in poi, con l’intento di ricostruirne la storia e ritrovarla almeno nelle parole scritte. La realtà, riserverà invece una verità diversa, dura ma necessaria ad accettare ciò che ci appare
insostenibile, il gesto di una madre che abbandona una figlia.
 

Biografia dell'autore

Elena Mearini

Elena Mearini vive a Milano ed è autrice e docente di scrittura creativa e poesia. Ha pubblicato una raccolta di poesia per Liberaria editore, Strategie dell’addio, e due per Marco Saya Editore, Per silenzio e voce e Separazioni. Nella narrativa ha esordito con 360 gradi di rabbia per Excelsior 1881, e poi ha pubblicato A testa in giù, Morellini Editore, Bianca da morire, per Cairo Editore, selezionato al Premio Campiello, ed È stato breve il nostro lungo viaggio, Cairo Editore, selezionato per lo Strega nel 2018 e finalista al Premio Scerbanenco. Nel 2019 ha pubblicato per Perrone Editore, Felice all’infinito. Nel 2020 ha curato l’antologia Tra Uomini e Dei per Morellini, ed è presente in diverse antologie di narrativa, tra cui Lettere alla madre (2018) e Lettere al padre (2019), sempre per Morellini, a cura di Anna di Cagno.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.