Il tuo browser non supporta JavaScript!

Storie proprio così

Storie proprio così
titolo Storie proprio così
sottotitolo Il racconto nell'era della narratività totale
autore
argomento Vari
collana Tracciati
editore Morellini
formato Libro
pagine 240
pubblicazione 2013
ISBN 9788862983143
 

Abstract

A partire da una ricognizione sulla grande fortuna del racconto negli ultimi trent’anni, non tanto come forma del discorso letterario, ma come modalità di pensiero, di lettura e di comprensione del mondo, lo studio di Donata Meneghelli ripercorre criticamente alcune categorie-chiave della teoria narrativa.
17,90
 
Spedito in 7 giorni

A partire da una ricognizione sulla grande fortuna del racconto negli ultimi trent’anni, non tanto come forma del discorso letterario, ma come modalità di pensiero, di lettura e di comprensione del mondo, lo studio di Donata Meneghelli ripercorre criticamente alcune categorie-chiave della teoria narrativa. Prendendo le mosse dall’instabilità semantica del termine “racconto”, che è giunto a designare fenomeni molto diversi, talvolta lontanissimi dalle accezioni più comuni, e mettendo a confronto molteplici definizioni che si sono stratificate nel tempo, il libro si concentra in particolare su alcuni aspetti che costituiscono ancora oggetto di discussione: la distinzione tra storia e discorso, l’enunciazione e la nozione di narratore, la prospettiva, il plot, la temporalità, il fondamento narrativo dell’identità. Il baricentro della riflessione rimane la letteratura. L’indagine, tuttavia, ha sempre, come sfondo, un orizzonte più ampio: da una parte, la natura transmediale del racconto e il carattere strutturalmente contaminato del nostro immaginario; dall’altra, il valore che il racconto ha assunto nell’ambito delle scienze umane come strumento cognitivo, come modello epistemologico alternativo, un valore che è stato variamente rivendicato, ma anche messo in questione, dalla filosofia e dal pensiero femminista, dalla storiografia, dall’antropologia, dalla psicologia.

 

Biografia dell'autore

Donata Meneghelli

Donata Meneghelli insegna Letterature comparate e Letteratura e studi visuali all’Università di Bologna. Si occupa di teoria narrativa, intermedialità, rapporti tra letteratura e arti visive, teoria e storia del romanzo, adattamento cinematografico, fan fiction, fan vidding  e remix culture. Dirige insieme a Fulvio Pezzarossa la rivista «Scritture migranti». Ha scritto saggi su Henry James, Balzac, Joseph Conrad, Robbe-Grillet, William Faulkner, Sophie Calle, Jane Austen. Tra le sue pubblicazioni: Una forma che include tutto. Henry James e la teoria del romanzo  (Il Mulino, 1997), Teorie del punto di vista  (La Nuova Italia, 1998), Storie proprio così. Il racconto dell’era della narratività totale  (Morellini Editore, 2013).


 

Inserisci i numeri visualizzati per il controllo anti spam

Correlati

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.