Il tuo browser non supporta JavaScript!

2011 la guerra dei titoli

2011 la guerra dei titoli
titolo 2011 la guerra dei titoli
sottotitolo I fatti dell'anno da Ruby allo spread visti dai quotidiani di destra e sinistra
argomento Vari
collana Fuori Collana
editore Morellini
formato Libro
pagine 187
pubblicazione 11/-000
ISBN 9788862982078
 

Abstract

In un anno in cui lo scontro politico ha raggiunto livelli incandescenti, la stampa quotidiana non poteva restare differente
11,90
Scarsa disponibilità , solo 10 libri in giacenza
In un anno in cui lo scontro politico ha raggiunto livelli incandescenti, la stampa quotidiana non poteva restare differente. Le opposte fazioni si sono sfidate a colpi di titoli sensazionali attraverso le prime pagine dei quotidiani più apertamente schierati: mentre per il Giornale e Libero i boiardi di sinistra complottavano contro il Cavaliere, l'Unità e la Repubblica parlavano di assalto alle istituzioni. Ma anche sui fatti internazionali di cui il 2011 è stato testimone, il DNA di ogni quotidiano si è rivelato nella sua essenza: il giorno dopo l'attentato di Oslo è stato ovvio per Libero attribuire la strage al terrorismo islamico, mentre per la Padania persino l'uccisione di Bin Laden è passata in secondo piano rispetto alla minaccia dell'esodo di profughi dalla Libia. Per non parlare delle bordate sparate sugli avversari: mentre i quotidiani di sinistra hanno avuto vita facile con le scorribande erotiche del cavaliere, Libero e il Giornale hanno dovuto arrampicarsi sui vetri per cercare di mettere alla berlina Vendola, la Boccassini, Bocchino - strada un po' più spianata con il "monegasco" Fini. Lo scopo di questo volume è quello di serbare la memoria di un anno denso di avvenimenti, ma anche di mostrare, con il senno di poi, come la stampa italiana ha presentato i fatti del giorno - raramente politically correct, spesso creativa ed esilarante.
 

Inserisci i numeri visualizzati per il controllo anti spam

Correlati

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.