“Respirare la bellezza” è il tema della “tre giorni” del Festival Grado Isola delle donne

“Respirare la bellezza” è il tema della “tre giorni” del Festival Grado Isola delle donne

Dove

Quando

sabato 27 aprile 2019
dalle 17.00 alle 18.00
“Respirare la bellezza” è il tema della “tre giorni” del Festival Grado Isola delle donne che rinnova il suo appuntamento nell’Isola d’oro, rendendola ancora una volta set privilegiato per riflessioni sulle grandi tematiche di genere attraverso dialoghi con scrittrici, giornaliste e attrici, con chef e produttrici enogastronomiche del territorio, degustazioni, percorsi espositivi nel centro storico e la seconda edizione del Premio “Isola delle Donne”.

Tra le ospiti del festival anche la giornalista Francesca Visentin, autrice di "Padova al femminile. Guida turistica", che ne parlerà insieme ad Alessandro Mezzena Lona, caporedattore de Il Piccolo.

La guida conduce le donne alla scoperta di questa meravigliosa città veneta - che è anche la capitale mondiale dello “spritz” e dei “cicheti” - dove un quartiere considerato periferia malfamata è stato trasformato dai cittadini in “museo diffuso” con eventi quotidiani tra piazze e negozi, dove i mercatini sono un’istituzione, un weekend o una breve vacanza riservano sorprese e scoperte inaspettate e indimenticabili. Una città a misura di donna, dove passeggiare tra portici e piazze anche di notte, senza pericolo. Padova dai mille volti e dalle tante curiosità, regno di botteghe, osterie, ma anche locali di tendenza e angoli che invitano al relax, aveva bisogno di questa guida, tutta diversa, per visitare la città da padovani, entrando nel vero “mood” della Patavinitas.

https://www.morellinieditore.it/scheda-libro/francesca-visentin/padova-al-femminile-9788862986632-579259.html
Padova al femminile
Guida turistica
Francesca Visentin
Giotto, Donatello, la Basilica, il Prato, l’Università ma anche lo spritz e i “cicheti”. Una nota giornalista padovana doc vi condurrà tra le vie e le piazze di questa città dalla storia millenaria in cui le vere protagoniste sono le donne


Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.