Il tuo browser non supporta JavaScript!

Ebook

Lanzarote

Terza edizione

di Silvia Calvi

editore: Morellini

pagine: 140

A Lanzarote, l’isola più orientale delle Canarie, troverete sole e temperature ideali tutto l’anno, acque cristalline e spiagge di sabbia nera o bianchissima, oltre a un esempio più unico che raro di integrazione tra turismo e ambiente, tra creazioni artistiche e meraviglie naturali. Alla grande varietà di panorami e di colori, dal verde delle viti di malvasia del malpaís ai palmizi e alle piantagioni di aloe, fanno da contrappunto le creazioni di César Manrique (e dei suoi emuli), in grado di integrare imprese turistiche, arte e natura. Dalle vette del Timanfaya alle profondità del Jameos del Agua e della Cueva de los Verdes, dal Jardín de Cactus alla casa di José Saramago, dal paradiso dei surfisti di Famara a Playa Papagayo, tra le spiagge più belle d’Europa, questa guida vi condurrà alla scoperta dei mille tesori di Lanzarote.
4,99

Bulgaria

di Anna Masetti

editore: Morellini

pagine: 240

Sospesa tra l’Europa e il Vicino Oriente, crocevia di popoli e di culture, la Bulgaria non è una nazione facile, sia da capire che da vivere. Ma proprio in questo consiste il suo fascino: bisogna andare a vederla di persona, bisogna imparare a conoscerla per assaporarne completamente l’intensa bellezza. Una sfida che, nel corso degli ultimi anni, sempre più turisti e viaggiatori hanno deciso di intraprendere. Oltre alla capitale Sofia, le squisite cittadine di Plovdiv e Veliko Târnovo, che sembra in bilico sulla montagna dalla quale si erge, hanno da offrire un panorama unico di opere artistiche, architettoniche e bellezze naturali. Distanziandosi invece dai grandi centri abitati, affiorano una miriade di monasteri, foreste, aree protette, ponti naturali dalle forme suggestive e piccoli villaggi arroccati sulla cima delle montagne. Un vero gioiello tutto da scoprire.
4,99

Bratislava

Quarta edizione

editore: Morellini

pagine: 152

Bratislava è una delle città più belle della Mitteleuropa. Situata in una posizione un tempo considerata strategica, sulle rive del Danubio e nel cuore dell’Europa centrale, la capitale slovacca si è ormai lasciata alle spalle l’epoca comunista, trasformandosi in una città moderna e vivace, ricca di attrazioni storiche e artistiche, ma anche di caffè alla moda, ristoranti e locali notturni. Questa guida, aggiornata con tutte le ultime novità, vi condurrà, tra una passeggiata in riva al Danubio e una per le strade acciottolate della Città Vecchia, ad ammirare il famoso Castello, il Palazzo del Primate, il Ponte Nuovo e la Porta di San Michele, con itinerari diversi a seconda del tempo a disposizione.  Troverete anche precise indicazioni per gite nei dintorni, sulle colline dei Piccoli Carpazi e nelle belle città di Trnava e Nitra.
4,99

Riga

Terza edizione

editore: Morellini

pagine: 152

Città dalla lunga storia, Riga è a cavallo tra due mondi, con un piede nell’Europa occidentale e uno in quella orientale – senza dimenticare l’eredità del periodo sovietico – ed è proprio questo aspetto ad affascinare i suoi sempre più numerosi visitatori. Questa guida, giunta alla terza edizione, contiene tutti gli aggiornamenti su nuove aperture di locali, ristoranti e hotel, oltre che le ultime novità su musei ed eventi cittadini, e propone diversi itinerari in base al tempo a disposizione, per non perdersi il meglio della capitale lettone: dalle stradine medievali della Città Vecchia al famoso quartiere art nouveau, dai bei parchi all’imperdibile Museo Etnografico all’aperto.  Inoltre, da Riga è possibile effettuare escursioni in giornata al sontuoso Palazzo Rundale, alle spiagge di Jūrmala, ai castelli di Sigulda e Cēsis e al Parco Nazionale di Gaujas.
4,99

Tirana e Albania

Terza edizione

editore: Morellini

pagine: 192

L’Albania è la più bella novità del turismo europeo e mediterraneo. Una destinazione alternativa, divenuta in pochi anni una concreta occasione per le proprie vacanze, vicina ed economica. Ben collegata all’Italia, la capitale Tirana è una città giovane e in costante trasformazione, ideale punto di partenza per visitare una nazione piccola, eppure incredibilmente ricca di interesse: dai parchi naturali delle Alpi del Nord sino alla spettacolare Riviera meridionale; dalle città-museo Patrimonio dell’Umanità Unesco ai siti archeologici delle civiltà classiche. Questa guida, aggiornata per la terza edizione, presenta ai lettori che intendano recarsi nel “Paese delle Aquile” un ritratto completo dell’Albania, con un ampio approfondimento sulla capitale Tirana e una serie di gite giornaliere e itinerari di più giorni che abbracciano l’intero territorio albanese.
4,99

Ibiza

Seconda edizione

di Marina "Morgatta" Savarese

editore: Morellini

pagine: 160

Amata, chiacchierata, osannata, Ibiza è una delle perle più frequentate del Mediterraneo. Parte della sua fama è dettata dai dj set internazionali e dall’animata vita notturna, ma l’isola è molto di più. Un mondo da scoprire, fatto di natura, spiagge incontaminate e tradizioni culturali frutto della mescolanza di popoli antichi e del crocevia di artisti, hippie e curiosi in tempi moderni. La Isla Blanca si può vivere in mille modi: tra il relax delle campagne con ritiri, yoga e meditazione, i magici tramonti nei sunset bar, le serate in discoteca e la musica dal vivo, lo shopping nei mercati vintage e nei negozi alla moda, le escursioni nei villaggi rurali o nella vicina Formentera. La sua decantata energia e l’aria di libertà che si respira la rendono in grado di stregare chiunque. In questa guida spunti e curiosità, dalla costa all’entroterra, per farvi venire voglia di prenotare un volo a breve.
4,99

Lione

Seconda edizione

di Davide Moroni

editore: Morellini

pagine: 192

Capitale gastronomica della Francia, città della seta, delle luci e dei murales, punto di riferimento per l’architettura contemporanea: Lione ha mille volti, propri di una città viva che ha saputo rinnovarsi continuamente pur mantenendo un forte legame con il suo passato. Dalle rovine romane di Fourvière ai vicoli medievali della Vieux Lyon, dagli eleganti viali ottocenteschi della Presqu’île al vecchio quartiere dei tessitori di seta sulla collina della Croix-Rousse: ogni zona di Lione ha un’anima e un’identità ben definite, senza dimenticare gli edifici avveniristici della Confluence, il grande Parc de la Tête d’Or e i lungo-fiumi sul Rodano e sulla Saona, ideali per splendide passeggiate. Questa guida, oltre a orientarvi, con un occhio di riguardo al portafoglio, tra bouchons, traboules e i migliori murales lionesi, fornisce anche utili indicazioni per escursioni in giornata nei dintorni della città.
4,99

Bucarest

Terza edizione

di Davide Moroni

editore: Morellini

pagine: 176

Famosa in passato per i suoi ampi viali e i sontuosi edifici Belle Époque, che le fecero guadagnare il soprannome di “Parigi dell’Est”, Bucarest è oggi la città dei contrasti, eredità, in parte, del regime comunista, che ha cambiato il suo volto in maniera evidente e irrevocabile. La capitale romena a prima vista può non sembrare particolarmente attraente, ma è proprio il suo fascino decadente ad attirare ogni anno sempre più visitatori. Dal centro storico, tra locali notturni e rovine urbane, ai grandi parchi, dai giganteschi edifici in stile funzionalista (su tutti la famosa Casa Poporului voluta da Ceaușescu) alle belle chiese ortodosse, dai vivaci mercati a musei di primo livello: a Bucarest ce n’è davvero per tutti i gusti.  Questa guida, aggiornata e ampliata per la terza edizione, fornisce inoltre utili informazioni per esplorare i dintorni di Bucarest e spingersi fino alle vicine città di Sinaia e Brașov.
4,99

Calabria d'autore

Autori vari

editore: Morellini Editore

Calabria bella e dannata: un cliché, forse; uno stato d’animo, sicuramente. Realtà geografica e metafisica, questa regione in fondo allo stivale sembra un ossimoro vivente: indolente e indomita, apatica e passionale, docile e faticosa, abbandonata e rimpianta, amata e maledetta. Tra apici di poesia e abissi di illegalità, viene bagnata e divisa da due mari: il Tirreno su cui scendono le montagne e lo Ionio invaso da distese di sabbia. Metafora perfetta di una tensione autodistruttiva, è terra di passaggio, dominata e mai posseduta, stretta tra la Magna Grecia e i Borboni. Frammentata in cinque province e deturpata dalla ’ndrangheta, appare condannata al sottosviluppo e costretta a esportare le sue migliori intelligenze. Nonostante questo, rimane capace di slanci e fremiti vitalissimi.Di tutto ciò, e di altro, parlano i dieci racconti di questa antologia curata dalla scrittrice e pittrice Gabriella Kuruvilla e nata da un’idea del calabrese doc Massimo Laganà. Ai loro testi si affiancano quelli di altri otto scrittori, che di questa regione sono originari. Le loro storie ci conducono alla scoperta geografica ed emotiva di una complessa e contraddittoria terra: tra l’illusione della Fata Morgana e l’affiliazione alle logge massoniche; i fantasmi del borgo di Pentedattilo e la scoperta dell’amore in un paesino della Sila; una città distrutta dal sisma e una costa erosa dal mare; il mondo delle gelsominaie calabresi e un particolare sequestro in Aspromonte; il Lungomare di Reggio e una morte tra gli ulivi della piana.Ne esce così un affresco a più voci, e più stili, che di questo territorio restituisce ombre e luci, malinconie e speranze, incubi e sogni: la sua realtà ma, anche, tutta la sua magia.
4,99

Brasile (qualcosa del)

di Riccardo Romagnoli

editore: Morellini Editore

Brasile.Un viaggio che sposta l’orizzonte, decentra lo sguardo, riconduce al cuore della realtà.Geometriche corrispondenze che attraversano le città dei vivi e dei morti.Climi dolcissimi, piogge tiepide, venti allegri, mari e deserti.Gli enormi spazi delle Americhe, il pulviscolo che sfuma forme e contorni.Balli e corpi, musiche e ritmi, tatuaggi e colori, animali e uomini.Antiche montagne con i loro graffiti, popoli ignoti che abitarono serras e spiagge, città e paesi.L’onnipresenza delle cose e delle genti che sono e che furono.Esplosione di sentimenti e di forze.Contrasti che diventano ossimori. Scritture che improvvisamente trapassano.Brasile.Così enorme e sconfinato, così difficile da descrivere.Una sfida e una scommessa: questo sono i racconti di Riccardo Romagnoli.Un invito a lasciarsi affascinare dalle inquietanti bellezze del Brasile, prendere e partire, andare e perdersi.
2,99

I signori della notte

Storie di vampiri italiani

Autori vari

editore: Morellini Editore

Vampiri. Vampiri in Italia. Vampiri succhiasangue, succhiatalento, succhiasogni. Quattordici racconti dedicati a questa affascinante figura dell’immaginario popolare, di cui in Italia si è scritto poco. Quindici autori che si confrontano con il suo mito e la simbologia che rappresenta, reinterpretandolo e adattandolo alla contemporaneità o lasciandolo classicamente avvolto dal manto di buio e mistero che gli è consueto, trovando uno spunto per raccontarci la vita e l’atmosfera di un angolino sempre diverso d’Italia, dalle grandi, fumose metropoli industriali alle campagne toscane, dalle vallate montane del Nord alle cittadine adagiate sul mare del Sud. Tra vicoli, piazze storiche, coste e alture si aggirano vampiri simpatici o terrificanti, distinti o scanzonati, sentimentali, languidi o spietati. Vengono per succhiare il nostro sangue, per popolare i nostri incubi ma anche per farci riflettere sulla bellezza della vita e del Paese in cui viviamo, sulle sue ingiustizie e mancanze, sul suo dolceamaro sorriso dai canini acuminati.Gli autori: Stefano Amato & Angelo Orlando Meloni, Danilo Arona, Fabio Celoni, Maurizio Cometto, Silvana La Spina, Fabio Lastrucci, Nicola Lombardi, Giuseppe Maresca, Gianluca Morozzi, Fabio Mundadori, Sacha Naspini, Stefano Pastor, Luca Raimondi, Lea Valti
4,99

Ultimo domicilio conosciuto

Tredici storie sulle Pietre d'inciampo

Autori vari

editore: Morellini Editore

Un sampietrino rivestito in ottone su cui sono incisi un nome, una data e un luogo di nascita, una data e un luogo di morte.Un tassello della pavimentazione in rilievo, perché il passante ci inciampi con lo sguardo, perché si fermi un istante a leggere quello che vi è scritto sopra prima di passare oltre.Sono oltre 56.000 le vittime del nazismo che l’opera dell’artista Gunter Demnig ha riportato alla memoria. Oltre 56.000 Pietre d’inciampo, incastonate in tutta Europa, lì nei posti dove quelle vittime hanno abitato, dove avevano costruito a poco a poco la loro vita che hanno dovuto lasciare, per la brutalità della guerra, per ordine di quelle leggi razziali nel cui nome sono state commesse le peggiori nefandezze dell’umanità.Tredici autori, in collaborazione con la scuola di scrittura Bottega Finzioni di Bologna, donano una voce a chi da tempo l’ha perduta, a chi se l’è vista soffocare molti anni fa.Tredici opere, ideate sulla base di ricerche e documenti minuziosamente analizzati e studiati, che riportano in vita per il tempo di un racconto la memoria di Claudio e Gilda Sinigaglia, Ida Liuzzi, Iole, Ilma e Beatrice Ravà, Dante Padoa, Ada, Bice e Olga Corinaldi, Gino Benatti, Mario Sguazzini, Giorgio, Benedetto e Lina Melli.Perché il passato non rimanga sepolto nel tempo, ma scorra a fianco del presente e impedisca che gli errori che si porta dietro possano ripetersi di nuovo.Gli autori: Stefano Accorsi, Vanni J. Balestra, Laura Ballestrazzi, Antonio Bria, Silvia Cadonici, Ferdinando Cerrato, Leonardo Foriglio, Mattia Frigeri, Agnese Gorgolini, Antonella Gullotta, Michele Monni, Silvia Pelati, Eugenia Ragnoli, Andrea Settembrini
4,99

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.