Il tuo browser non supporta JavaScript!

Critica letteraria

Scrivo racconti poi ci metto il sesso per vendere

La vita, la poesia e i segreti di Charles Bukowski

di Paolo Roversi

pagine: 192

Il 9 marzo ricorre l’anniversario della scomparsa di uno degli scrittori più amati e originali di fine secolo. Un grande giallista lo racconta, con la testimonianza e le fotografie di Fernanda Pivano
11,90

Le menti prigioniere

Letteratura e dissenso nella Russia sovietica

di Franco Celenza

pagine: 144

In dieci capitoli vengono analizzati i rapporti inconciliabili tra letteratura e totalitarismo. La dissidenza degli scrittori sovietici, più che di tipo politico, fu una testimonianza di libertà delle menti contro una letteratura di partito che proibiva il non conformismo ed accusava gli scrittori di eresia nei confronti del realismo sovietico degli artisti in uniforme.La dissidenza degli scrittori nasce con una vasta letteratura clandestina, diffusa attraverso il samizdat e il tamizdat, nell’Occidente libero dove furono conosciuti gli autori proibiti dal regime: Pasternak, Brodskij, Havel, Solzenicyn, Salamov, Grossman, Koestler, Czeslaw, Bukovskij e tanti altri, a cui il volume dedica una densa appendice dedicata ai Personaggi che si opposero al totalitarismo sovietico testimoniando l’universo concentrazionario dei Gulag stalinisti e la nuova “malattia mentale” costituita dall’opposizione al regime e punita con gli ospedali psichiatrici. Lo scrittore Carlo Alfieri, al cap. 10, contribuisce con una testimonianza letteraria sulla diaspora degli intellettuali russi tra le due guerre mondiali.
14,90

Certi confini

Sulla letteratura italiana dell'immigrazione

 

pagine: 200

A seguito dei recenti movimenti migratori, prendono la parola in Italia e in italiano scrittori di origine, tradizione, storia
17,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.