Il tuo browser non supporta JavaScript!

Paolo Roversi

Condividi

Scrivo racconti poi ci metto il sesso per vendere

La vita, la poesia e i segreti di Charles Bukowski

di Paolo Roversi

editore: Morellini Editore

Con la testimonianza di Fernanda Pivanoe i contributi diAlessandro Berselli, Michele Corleone, Enrico Franceschini, Gianluca Morozzi, Andrea G. Pinketts, Alessio Romano, Simone Sarasso, Sergio Scorzillo, Simona VicianiChi era davvero Charles Bukowski, l’uomo che ha ispirato decine e decine di scrittori e artisti di mezzo mondo? Un ubriacone? Un poeta? Un pazzo? Un passionale? Le sue frasi iniziano graffiando l’anima come lame affilate e rugginose e si spengono in un dolce singulto soffocato, quasi accarezzassero la ferita che hanno aperto. Le sue poesie biascicano un groviglio di disprezzo e dolcezza. Paolo Roversi ci porta in viaggio attraverso i mille volti di un uomo che il mondo lo ha guardato attraverso occhi lacunosi, affogati di birra, intrisi di lacrime o umidi per la felicità. Un’analisi attenta e piacevole della sua vita, della sua scrittura e delle sue particolarità, sulla scia del ricordo di Fernanda Pivano e corredata di immagini e di “compagni di viaggio”, scrittori, artisti e traduttori che Bukowski se lo sono fatto un po’ loro e che lo ricordano con un sorriso e un calice alzato, percependo il brivido della volata finale.
4,99

Charles Bukowski. Una vita d'ordinaria follia

di Paolo Roversi

editore: Morellini Editore

Un'essenziale biografia dello scrittore americano Charles Bukowski, una panoramica sulla sua vita di ordinaria follia fra donne, sbronze, corse dei cavalli, reading poetici, film hollywodiani e lavori saltuari.
0,99

Milano d'autore

editore: Morellini Editore

Autori: Paolo Roversi, Gabriella Kuruvilla, Mihai Mircea Butcovan, Emmanuela Carbé, Giacomo Giossi, Fabrizio Guglielmini, Massimo Laganà, Raul Montanari, Gianluigi Ricuperati, Riccardo Romagnoli, Massimo Scotti, Gianluca VittorioDai sotterranei della stazione Centrale a Via Paolo Sarpi che sembra un canale, dalla panchina di San Francesco a due passi da Brera alla Lambrate del palo dell’Ortica: la Milano meno celebrata, ma nel contempo quella più ricca di storie e suggestioni, prende vita grazie alla penna di 12 scrittori e giornalisti.Dodici autori, dal più affermato all'outsider, raccontano ognuno un quartiere e animano l'affresco collettivo di una metropoli in perenne mutamento, sospesa fra passato e futuro, business e amori, vita e morte, delusioni e desideri.L’antologia "Milano d'Autore", curata dalla scrittrice e pittrice Gabriella Kuruvilla (autrice anche del disegno di copertina), racconta la capitale meneghina, intrecciando viaggi urbani, passeggiate letterarie e itinerari possibili, reali o sognati.Storie polifoniche, imbevute di sentimenti e visioni, ricordi e speranze, a colori o in bianco e nero, pensate e scritte per condurre alla riscoperta delle mille Milano, dal centro alla periferia, a qualsiasi ora del giorno e della notte, in esterni e in interni, con in mano cocktail anestetici o permessi di soggiorno, sostenuti da memorie del sottosuolo o covando speranze di realizzazione.Una metropoli che non si stanca mai di stupire e rinnovarsi, tra sospiri, paure, progetti e rimpianti, con il cuore nelle case di ringhiera e la mente che osserva dall'alto dei grattacieli il brulicare affannoso e gioioso di umanità cosmopolita e instancabile, delicata e feroce, costantemente vivida e sempre pronta a ricominciare da capo.
4,99

Taccuino di una sbronza

di Paolo Roversi

editore: Morellini Editore

Tutto comincia con un weekend in Irlanda. L'addio al celibato di Carlo Boschi, un trentenne milanese, impiegato modello e futuro marito di Sara. Insieme a lui c'è l'amico di una vita, Romeo, che, a dieci giorni dalle nozze, gli propone tre giorni memorabili a Dublino per festeggiare le nozze imminenti con una sbronza colossale. Birra dopo birra, però, il promesso sposo finisce all'ospedale, in coma etilico.Quando si sveglia, la sorpresa: Carlo è convinto di essere la reincarnazione del suo scrittore preferito, Charles Bukowski, morto proprio quella notte. Possibile? Da quel momento in avanti, la vita dell'uomo cambierà radicalmente. Rinuncerà a sposarsi, mollerà il lavoro, comincerà a rimorchiare donne nei bar e a vivere di espedienti e lavoretti saltuari, comportandosi proprio come lo scrittore statunitense. Un crescendo di avventure grotteshe, sgangherati reading di poesia, scazzottate nei vicoli e, naturalmente, sbronze colossali fino all'inaspettato finale.Taccuino di una sbronza è un romanzo sorprendente e ironico che, capitolo dopo capitolo, ci accompagna con uno stile pungente attraverso quattordici anni di storia italiana.
4,99
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.